Uncategorized

Un divertimento politically correct: o azzardata?

Per anni, il mondo dei giochi da tavolo e dei videogiochi è stato appannaggio di una ristretta cerchia di “nerd”. Messa in disparte, quando non apertamente ostracizzata per i presunti collegamenti ad episodi di violenza, l’universo nerd era minoritario, numericamente ed economicamente. La progressiva attenzione rivolta dai media tradizionale a tale settore cambiò rapidamente le cose, e l’immagine negativa che l’accompagnava andò vieppiù scomparendo.

Gatekeeping

Continua a leggere “Un divertimento politically correct: o azzardata?”

Uncategorized

Anche se tutti, noi no: la Militia a vent’anni

Statistiche, sondaggi, grafici: ovunque venga rappresentata, nelle televisioni, la partecipazione al voto appare sempre più come una sommatoria di numeri e percentuali volta a dare peso e sostanza a questo o quel partito. Numeri, non più persone. Fredde crocette sopra lucidi loghi: ecco a cosa si sta riducendo la partecipazione democratica alla vita pubblica, una dimensione che vede sempre più elettori rassegnati “al meno peggio” o attratti dal saltimbanco di turno.

Hasaggì

Continua a leggere “Anche se tutti, noi no: la Militia a vent’anni”

Fondamenti, Politicaeconomia

Libertà e censure, ecco come sta cambiando l’italia

Lo scorso 4 novembre, la Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura e a scrutinio segreto il Ddl Zan sull’omofobia. Nonostante i gravi problemi sanitari ed economici che continuano ad affliggere la nostra Nazione, ha comunque attirato l’attenzione dei media soprattutto a partire dall’inizio dell’estate. In effetti è il principale tema di discussione in Parlamento.

Ma di che cosa si tratta nel merito?

NoZan

Continua a leggere “Libertà e censure, ecco come sta cambiando l’italia”

Politicaeconomia

Quo usque tandem abutere, Governo, patientia nostra?

Già in un articolo di luglio, ci chiedevamo quanto piacesse a Conte apparire in televisione come il salvatore del mondo (giacché salvare la Patria di questi tempi è fuori moda), ma non pensavamo di trovarci oggi in una situazione anche peggiore di quella che descrivevamo mesi fa.

Duspicci

Continua a leggere “Quo usque tandem abutere, Governo, patientia nostra?”

Fondamenti

L’eco rivoluzionaria della Vittoria

«I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza»

Così tuonano le ultime righe del bollettino della vittoria del quattro novembre millenovecentodiciotto, così tuonano sulla carta, così tuonano dall’altezza di palazzo Moroni sopra i nomi dei caduti padovani per la patria e sotto la bronzea immagine della vittoria.

PRESENTE

Continua a leggere “L’eco rivoluzionaria della Vittoria”

Contributi, Fondamenti

Anime armate. Il valore della militanza

Quello di oggi è un mondo infido e fuorviante, dove ognuno vive per se stesso, senza necessariamente sapere di cosa ha bisogno e perché, rischiando spesso di confondere i principi più nobili ed alti con la comune ignoranza e il rifiuto dei propri doveri, è l’era del “non sono affari miei“.
Come far fronte ad un tale problema è una questione su cui ognuno di noi dovrebbe meditare:
un elemento tanto manchevole quanto idealmente necessario nella nostra società odierna è la Militanza.

militanza_fiorettatrento Continua a leggere “Anime armate. Il valore della militanza”